Come Fare la Manutenzione di un Frigorifero

14. Aprile 2020 Casa 0

La manutenzione del frigorifero è molto importante per garantire la qualità della conservazione dei cibi. Una buona e costante manutenzione è inoltre necessaria per permettere al frigorifero di funzionare il più a lungo possibile, salvaguardando i consumi di energia elettrica. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa possiamo fare per mantenere “in salute” il nostro frigo garantendo il suo funzionamento e la sua longevità.

Bisogna distinguere tra la manutenzione ordinaria e quella straordinaria del frigorifero che devono essere eseguite con regolarità e rispettando alcuni criteri.

Manutenzione ordinaria
Tutti giorni bisogna controllare che non ci siano prodotti avariati all’interno del frigo, nel caso rimuoverli il prima possibile. Pulire quotidianamente il frigo con un panno umido. Meglio non utilizzare prodotti che lasciano odori persistenti ma basta una spugna imbevuta d’acqua ed aceto.
Per una pulizia più profonda, staccate il frigorifero dalla spina, onde evitare di consumare troppa energia elettrica. La manutenzione ordinaria del frigorifero deve essere dunque finalizzata alla sua pulizia e a controllare che funzioni alla perfezione. Per evitare un eccessivo consumo di elettricità non mettere il frigorifero vicino a fonti di calore ed evitare di sovraccaricarlo. Per una corretta conservazione dei cibi, riporre gli alimenti nei vani a loro dedicati. Assicurarsi anche che le guarnizioni sigillino bene il frigorifero e che abbiano sempre una buona tenuta ed un’ottima elasticità. Questo tipo di controlli sono da fare anche se si ha un mini frigo in camera, visto che anche questi elettrodomestici sono sottoposti a usare.

Manutenzione straordinaria
La manutenzione straordinaria del frigorifero comprende invece il controllo dei componenti principali dell’apparecchio quali: la griglia, lo scarico e il compressore.
I frigo hanno un piccolo foro per scaricare l’acqua di condensa che va a depositarsi in una vaschetta posta sul retro dell’apparecchio. Periodicamente controllare che il foro non sia otturato e svuotare la vaschetta con l’acqua. In effetti l’acqua contenuta all’interno della vasca dovrebbe evaporare con il calore ma è buona norma estrarre periodicamente la vaschetta, pulirla e lavarla.
Un altro elemento da controllare nella manutenzione del frigorifero è la griglia che regola il raffreddamento dell’apparecchio. Questa essendo l’elemento che raffredda il gas, deve essere sempre libera dalla polvere.
Periodicamente bisogna dunque spolverare la griglia e pulirla a fondo. Si può utilizzare una spazzola o, meglio ancora, un’aspirapolvere.
Il frigorifero dovrebbe poi essere sbrinato almeno due volte all’anno. Bisogna ovviamente staccare la spina, rimuovere tutti gli alimenti e lavare tutti gli elementi con acqua e aceto. Un altro elemento da controllare è il compressore che deve essere sempre pulito. Bisogna dunque periodicamente spolverarlo.

Una buona manutenzione consente al frigorifero di conservare meglio i nostri cibi e di durare più a lungo. Perciò non bisogna dimenticare queste piccole regole, che costano poca fatica, ma apportano tanti vantaggi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *