Come Eliminare le Farfalle da un Dispensa

14. maggio 2019 Casa 0

Volete fare un bel risotto, aprite la dispensa e…flip flap, due o tre farfalline fanno capolino indisturbate dalla vostra credenza. E naturalmente guardando bene, hanno infestato farine, riso, pasta, cacao e chi più ne ha più ne metta, e a malincuore dovete buttare via tutto. Questa guida vi spiega alcuni metodi sperimentati da me per eliminare questo fastidioso problema.

La prima cosa da fare quando scopri le farfalline nella tua dispensa è di dare una bella pulita ai ripiani, eliminando i cibi contaminati. Anche se non ci sono animaletti all’interno, la loro presenza è visibile grazie ai filamenti simili a ragnatele che lasciano. Significa che le uova depositate sono diventate larve e hanno mangiato il cibo. Il cibo una volta aperto andrebbe comunque consumato in fretta, poiché per le farfalline non c’è contenitore ermetico che tenga. Puoi effettuare periodicamente lo “sciopero” della dispensa, cioè puoi cercare di consumare tutto il cibo aperto, invece di acquistare ulteriori cibi.

Ti indico due metodi naturali per scacciare le farfalline. Il primo consiste nel disporre nella dispensa un’arancia “chiodata” con chiodi di garofano. E’ abbastanza efficace e vale la pensa di provare. Va sostituita spesso, ma naturalmente questo metodo non si può utilizzare in estate quando le arance non si trovano. Il secondo metodo consiste nel disporre nella dispensa dei mazzetti di foglie di alloro, il cui odore allontana le farfalline. Questo metodo è ancora più efficace se le foglie sono fresche,

Infine, puoi acquistare una carta insetticida apposita per le farfalline, si acquista nei grandi supermercati a 5 euro la confezione da due carte. La carta si applica alla parete della dispensa con l’adesivo ed è “spalmata” di un ormone che attira le farfalline, che vi rimangono attaccate, e in breve tempo si riempie di animaletti. E’ molto efficace, ma visivamente può disturbare. Io ti suggerisco le foglie di alloro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *