Come Costruire uno Scaffale per Vino da Collezione

28. ottobre 2018 Casa 0

In questa guida spieghiamo come costruire uno scaffale per vino, un’alternativa ai portabottiglie presenti in commercio.

Lo scaffale non occupa molto spazio, è riponibile anche in un angolo della casa, ed è abbastanza facile da fare. Basta armarsi degli attrezzi giusti e del materiale per costruirla e il gioco è fatto. Non c’è bisogno assolutamente di essere degli esperti del fai da te. Il nostro nettare di Bacco ha bisogno di riposare e il modo migliore è questo.

Occorrente
N. 32 Listelli quadrangolari di abete 27x27mm e di 250mm lunghezza
N. 48 Tondini di 8mm di diametro e 85mm di lunghezza
N. 8 Tondini di 8mm di diametro e 730mm di lunghezza
Colla vinilica
Sega
Lima
Trapano con supporto a colonna, con una punta da centri
Alcuni metri di Spago

Per realizzare questa piccola enoteca dobbiamo attrezzarci del materiale adatto. I 32 listelli quadrangolari devono essere di abete, 27×27 mm e lunghi 250 mm con gli spigoli leggermente arrotondati. 48 Tondini devono avere 8 mm di diametro e lunghi 85 mm, mentre gli altri 8 tondini devono avere sempre 8 mm di diametro ma lunghi circa 730 mm.

Alcuni metri di spago serviranno, poi, a tenere fissate le parti nel frattempo che la colla faccia presa. Nell’acquistare il materiale è consigliabile calcolare un margine di scarto di 4 listelli. I listelli quadrangolari vanno forati diagonalmente da spigolo a spigolo,circa a 22 mm di distanza dall’estremità. A questo scopo va usata una punta con spina di centraggio, cioè una punta da centri. Ogni listello quindi presenta 4 fori ad ogni estremità.

Nel forare i listelli, con l’attrezzo fissato sul supporto a colonna, vanno sistemati in una guida ricavata da un’assicella. La guida dava essere lunga quasi quanto i listelli, cioè 250 mm. Prima di forare, gli spigoli vanno ben smussati con la lima nella zona del foro. La composizione dello scaffale si inizia con uno dei fianchi. Le misure dello scaffale dovranno essere 725 x 333 x 250 mm. Si inseriscono gli 8 listelli quadrangolari forati in 2 tondini lunghi, in modo che la distanza da spigolo superiore a spigolo superiore di 2 listelli successivi risulti di 100 mm.

Attraverso il secondo foro si inserisce la colla e quindi si prosegue con la collocazione degli elementi trasversali. L’incollaggio si inizia dal fianco. Le traverse si fissano verticalmente mediante i tondini. Distanze ed angoli retti vengono controllati con altri tondini. Piano piano, usando sempre soltanto colla, lo scaffale crescerà sotto i vostri occhi.

Per rendere stabile la struttura composta, legate con pezzi di spago a forma di croce, e soltanto dopo la legatura si continua con il montaggio e l’incollatura della parte successiva. Finita la composizione, quando la colla avrà fatto sicuramente presa, potretetogliere lo spago e si tagliano le parti eccedenti dei tondini verticali. Lo scaffale può essere usato non solo verticalmente ma anche orizzontalmente.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *