Come Trasformare una Foto in Bianco e Nero con Photoshop

14. Dicembre 2020 Fai da Te 0

A me le foto d’epoca piacciono tanto e mi capita spesso rendere le mie immagini in bianco/nero. Photoshop è il programma più semplice e veloce per ottenere tale effetto. E’ chiaro che il fascino non è lo stesso, ma comunque è soddisfacente. Vi piacerebbe tornare negli anni 50, provatelo.

Dopo avere aperto Photoshop importate l’immagine che volete trasformare in bianco/nero. Potete farlo anche premendo i tasti ctrl O. A destra in verticale, sull’ultimo panello troverete la scritta layers o livelli lì troverete una miniatura della vostra immagine seguita dalla scritta sfondo o background. Cliccate sul lucchetto che appare subito dopo la scritta per sbloccare il livello.

Dopo avere eseguito i passi precedenti segue la fase più facile rendere la foto in bianco/nero. A destra sull’estremo fondo del panello (dove si trovava la miniatura della nostra immagine) cliccate su nuovo livello di regolazione o new adjustment layer. E’ una piccola icona di un cerchio bianco/nero. Cliccato sul cerchio si aprirà un elenco di possibili funzioni da eseguire. A noi serve la funzione blackewhite o biancoenero. Cliccando su questa funzione l’immagine diventa automaticamente in bianco/nero.

Finalmente abbiamo la nostra immagine in bianco/nero. Se l’effetto ottenuto non vi soddisfa potete regolare i colori dell’immagine. Resa l’immagine in bianco/nero sopra il panello con la miniatura si aprirà un altro panello chiamato adjustments o regolazioni. Lì troverete delle linee orizzontali le quali rappresentano la diversa intensità di un dato colore. Spostando la freccetta sotto la linea a destra o sinistra cambierà l’intensità di bianco o nero dell’immagine. Dovete tenere conto dei colori originali della vostra immagine e rispettivamente sulla linea orizzontale cambiare l’intensità dei seguenti colori per ottenere un effetto migliore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *